Finora ci avete visitato in 6153.

#mazarascherma

#FencingMob

Noi Siamo Qui

Video Story: 10 Anni di noi

Link Federali

Per i genitori

#mazarascherma

Società Schermistiche Gemellate

"Blue Sea Land 2017" Expo dei Distretti Agroalimentari del Mediterraneo, dell'Africa e del Medioriente

Situazione Meteo

Campionato Italiano U14 Trofeo Kinder+ Sport di Scherma: a Riccione è Bronzo per Andrea Guardalà

04/05/2016



Bronzo per Andrea Guardalà; 
6^ Posto per Claudio Guardalà;
7^ Posto per Andreea Bianca Dinca 


Non poteva che essere una trasferta piena di emozioni quella trascorsa dalla Mazara Scherma A.S.D. impegnata a Riccione per il Campionato Italiano U14 Trofeo Kinder+ Sport.
Ottime davvero le prestazioni dei fratelli Claudio ed Andrea Guardalà che, dopo essersi aggiudicati i rispettivi Titoli Regionali, si presentavano alla competizione con grandi aspettative ma anche con tanta concentrazione e tensione agonistica.
Ad aprire le danze è stato, nella categoria Maschietti Sciabola, Andrea Guardalà che, per la prima volta in assoluto, partecipava al Campionato Italiano consapevole della sua forza grazie alle finali conquistate nelle tappe Nazionali ma anche con un emozione che solo questa manifestazione può regalare.
Terminata la fase del doppio girone all’italiana, Andrea Guardalà si piazza al 2^ posto della classifica provvisoria dimostrando che la concentrazione e la determinazione espressa stavano dando i loro frutti.
Iniziato il tabellone di eliminazione diretta, stoccata dopo stoccata, Andrea sbaraglia tutti i suoi avversari fino ad arrivare in Semi Finale contro il siciliano Vinti Raffaele del Discobolo A.S.D. (Sciacca).
Ma una semi-finale di un Campionato Italiano disputata su un palco rialzato è sempre un assalto diverso che può giocare brutti scherzi soprattutto se disputata davanti al “gotha” della scherma italiana, alle tv e davanti un foltissimo pubblico.
Assalto tiratissimo tra i due siciliani che a suon di stoccate non si sono risparmiati i colpi e che ha decretato sconfitto Andrea con il punteggio di 9-10.
Conquistare un Bronzo al primo Campionato Italiano non è da tutti e questo bronzo è di sicuro un ottimo risultato che lascia ben sperare per il cammino schermistico del giovane atleta.
Il secondo giorno vede scendere in pedana altri due atleti della Mazara Scherma ASD:  Andreea Bianca Dinca nella categoria Bambine Fioretto e Claudio Guardalà, fratello maggiore di Andrea, nella categoria Ragazzi Sciabola.
L’atleta rumena ma tesserata con la Mazara Scherma A.S.D. inizia la sua gara con vittorie su vittorie lasciando presagire un risultato sensazionale ma purtroppo, nel match per la semi-finale una distrazione le è costata cara perdendo l’assalto per lo scadere dei 3 minuti regolamentari.
Per Andreea Bianca Dinca una finale ed un 7^ posto che conferma quanto sia forte questa giovane atleta.
Nella stessa giornata a scendere in pedana è Claudio Guardalà nella categoria Ragazzi Sciabola, attuale Vice Campione del Trofeo Kinder+ Sport.
Anche Claudio inizia la fase ai gironi vincendo tutti i suoi assalti iniziando il tabellone di eliminazione diretta come n° 6 della classifica provvisoria.
Vinti i primi assalti iniziali, Claudio ha avuto un blocco di concentrazione proprio nell’incontro per l’accesso in finale che lo ha portato a dare fondo a tutte le energie rimaste in corpo.
Fisicamente provato ed allo stremo delle forze, ha dovuto cedere il passo proprio nel match che gli avrebbe permesso l’accesso in semi-finale con il punteggio di 15-12.
Per Claudio un buon 6^ posto e la consapevolezza di quanto può essere fatale un calo di concentrazione.
Torniamo dal Campionato Italiano” pieni di gioie ma anche pieni di amarezze per quanto lasciato nelle pedane di Riccione”, afferma il Maestro Gianfranco Antero. “Non ci lamentiamo visto che alla fine dei conti abbiamo centrato 3 Finali di cui un Bronzo e questo non è da tutti, però la consapevolezza che potevamo giocarci il Titolo Italiano in tutte e 3 le categorie ci lascia un po’ d’amaro ma allo stesso tempo ci conferma la nostra enorme forza nello scenario italiano.
 

Mazara Schwerma A.S.D.  Copyright 2015

Sito generato con sistema PowerSport